Il professore che non comprende la gravità del danno subito da un alunno durante l'ora di ginnastica non è punibile penalmente.

Avvocato cassazionista e sentenze di cassazione
Il professore che non comprende la gravità del danno subito da un alunno durante l'ora di ginnastica non è punibile penalmente.

Venerdì 22 Marzo 2013, 15.04

Scarica la sentenza/provvedimento (22-03-2013-13889455.pdf)
Un alunno fa una capriola e riporta un infortunio allo sterno.-
L'insegnante lo massaggia e lo mette a riposo. Per la Cassazione questo comportamento non integra e non può “ fondare il giudizio sulla colpevolezza dell’imputata formulato dai giudici d’appello”, infatti simili circostanze “rivelano semplicemente la sottovalutazione da parte della medesima della situazione di pericolo pure percepita ovvero l’elezione di errate modalità di soccorso per arginarla”.

“In altri termini la motivazione della sentenza appare idonea a sostenere al più un giudizio di rimproverabilità dell’imputata per non aver saputo riconoscere l’effettiva entità del pericolo in cui versava il minore e per non adottato misure adeguate a fronteggiarlo a causa della propria imprudenza, negligenza o imperizia, ma non già l’affermazione della volontarietà dell’omissione delle corrette modalità di soccorso nella consapevolezza della loro necessità”.
Per il caso “emerge in maniera incontestabile l’evidenza della prova negativa della sua colpevolezza … dovendosi escludere che nella condotta della medesima possa rinvenirsi traccia alcuna del dolo necessario per la sussistenza del reato contestato”.
Peraltro il delitto di omissione di soccorso è imputabile soltanto a titolo di dolo.-
“Perché, dunque, tale omissione possa ritenersi volontaria – spiega la sentenza - è necessario che l’agente si sia effettivamente rappresentato la situazione di pericolo come tale. Deve pertanto reputarsi escluso il dolo, anche solo nella forma eventuale, qualora l’omissione del soccorso sia dovuta ad un errore (ancorché colposo) compiuto dallo stesso agente in ordine alla valutazione della reale natura della situazione percepita attraverso i propri sensi. E parimenti non può ritenersi integrato l’elemento soggettivo del reato in contestazione qualora lo stesso agente, pur avendo riconosciuto la situazione di pericolo, abbia poi errato nell’elezione delle modalità di soccorso che pure abbia posto in essere” .

Ultime SENTENZE

Un tizio si presenta come ispettore del Fisco in un’attività commerciale per fare un accertamento fiscale. Tutto falso. Poi prospetta la possibilità di evitare la verifica con il versamento di una considerevole cifra di denaro. E' truffa.
Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza 29 gennaio – 24 febbraio 2015, n. 8170 Presidente Casucci – Relatore Cervadoro Fatto 1. Con sentenza del 19/12/2013, la Corte di Appello di Nap...
Disciplina: · Cassazione · Diritto Penale

Agosto 2005:isola di Alicudi arcipelago delle Isole Eolie. Una turista mentre effettua una passeggiata lungo una scalinata che collega il centro abitato al porto inciampa, perde l’equilibrio e precipita nel sottostante burrone, muorendo.
Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza 13 – 25 febbraio 2015, n. 8524 Presidente Massafra – Relatore Marinelli Ritenuto in fatto Con sentenza del 13 giugno 2012 nei confronti di D.V....
Disciplina: · Cassazione · Diritto Penale

Una donna viene condannata dalla Corte d’appello di Milano per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, in quanto, con lo scopo di ottenere una borsa di studio dall’università, aveva dichiarato di essere in possesso dei requisiti di legge e del regolamento, in particolare non percep...
Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza 21 gennaio – 24 febbraio 2015, n. 8316 Presidente Agrò – Relatore Citterio Considerato in fatto 1. R.F. è stata condannata in primo (Tribunale ...
Disciplina: · Cassazione · Diritto Penale

Agente delle forze dell’ordine ruba una telecamera all’interno del proprio commissariato. No all’attenuante.
Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza 13 – 25 febbraio 2015, n. 8530 Presidente Massafra – Relatore Marinelli Ritenuto in fatto Con sentenza in data 7 novembre 2013 nei confronti di...
Disciplina: · Cassazione · Diritto Penale

Richiedi una Consulenza
Sentenze cassazione online
Il tuo nome:

La tua e-mail:

Disciplina:


Notizie NOTIZIE
Sciopero dal 29 settembre al 3 ottobre 2014. Proclamato dall’Unione Nazionale Giudici di Pace.
Notizia
Il comunicato dell’Unagipa. L’Unione Nazionale Giudici di Pace, riunitasi a Roma lo scorso martedì 16 settembre, ha comunicato...
McDonald's: dipendente disegna svastica nel panino. Licenziato
Notizia
A Morehead City, nel North Carolina, un hamburger servito da McDonald's nascondeva una spiacevole sorpresa: una svastica dis...
Assunzione di 400 giudici ausiliari: chi puo' partecipare.
Notizia
Il bando. Il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha firmato ieri un decreto per la selezione di 400 giudici ausiliari pre...
I dirigenti hanno diritto a mobilità, cigs e trattamenti di disoccupazione.
Notizia
(Corte di Giustizia UE, Seconda Sezione, sentenza 13 febbraio 2014, causa C-596/14) (*) «Inadempimento di uno Stato – Licen...
C.E.D.U.: come si compila il ricorso.
Notizia
ITA - 2014/1 Formulario di ricorso A proposito del presente formulario: Il presente formulario è un documento giuridico uf...

Sito progettato e ottimizzato da SEONWEB - Programmed by Alessio Amaro - Tutti i diritti sono riservati - P.IVA: 01480700812