180 ricorrenti che vivono o hanno vissuto presso l'ILVA di Taranto chiedono i danni all'Italia.